DICONO DI NOI

Radio e riviste online (articoli e interviste)

i

I musicanti di brama, il teatro canzone rinasce (anche) nel giardino di casa (pdf) / articolo online

B-hop magazine, 3 ottobre 2019, di Patrizia Caiffa

i

I musicanti di brama: il teatro canzone rinasce in periferia (pdf) / articolo online, pp 41-42

Diari di Cineclub n°74, luglio 2019, pp 41-42, di Stefano Macera

i

Radiosvolta

15/12/2017, Messa in onda del brano Apro gli occhi estratto dal doppio album Lo credo anch'io. Conduce Giulia Riva.

Social (commenti e recensioni)

0

​Filadelfo Anzalone, artista, critico sociale e critico d'arte

Daniela Maurizi ci attira sul web con poesie argute, delicate, ironiche, colte. Potrebbe essere poesia visiva, narrative art. No, il primo strumento è la parola scritta e cantata, l’immagine colta citata è un ausilio buono ma il talento più grande è nell’uso della parola. Il [leggi il seguito]

Ugo G. Caruso, storico dello spettacolo, studioso di cultura di massa, performer e regista

La musica che gira introno i Musicanti di brama: Si fa per dire, home concert a Monte Verde, (Roma), con Daniela Maurizi

Una serata originale, divertente, "nutriente" sulla terrazza di uno stabile di Monteverde per un ristretto pubblico di amici attenti e partecipi è stata quella trascorsa in compagnia de I musicanti di Brama e il loro teatro canzone, denso, suggestivo, ricco, evocativo. [leggi il seguito]

Giuseppe Cataldi, poeta, cantautore, performer

Mi ero alzato alle cinque, ciononostante ieri sera a meno di qualche attimo sono stato trascinato nelle evoluzioni del "Si fa per dire" che conduceva diverse tematiche in molte canzoni. Quella di Daniela Maurizi è una scrittura nervosa, coinvolgente, come lei peraltro [leggi il seguito]

Aldo Villa, attore, cantautore e sceneggiatore

Innamorato e affascinato dal vostro essere teatro e musica!

Mauro Ronconi, esperto d'Opera

È bello ricevere regali! Tanto più se sono inattesi, di grande qualità e donati con grande slancio di generosità. Ieri sera un fuori programma all'Arena delle Balle di Paglia, I due Wermau nel Teatro deposito degli attrezzi e di idee di Casa Ercolani, hanno dato [leggi il seguito]

Claudia Melica, filosofa

È stato un concerto dai mutevoli e articolati accenti. Ha trasmesso a tutti noi un'enorme energia positiva. Grazie di esistere. Presunti onesti: ironia tagliente che gioca sui luoghi comuni e sui comuni modi di dire rimescolandoli con sagacia. Il mio brano preferito. Tu, la signora in rosso incantevole e gioiosa. Progetto musicale eccellente. Invito tutti all'ascolto. Grande Daniela Maurizi.

Andrea Viola, restauratore

Mi avete proprio entusiasmato! Bravi! E tu bravissima. I pezzi erano difficilissimi e li hai affrontati con maestria. Dense e magiche atmosfere, anche il percussionista e il chitarrista sono due grandi! Mi sono proprio divertito, splendida scrittura, magica esecuzione, [leggi il seguito]

Alessandro Sacchetti, bibliotecario

Straordinaria performance di questo trio meraviglioso. Posso affermare con certezza che la biblioteca Basaglia non aveva mai assistito ad uno spettacolo di questa qualità.

Antonio Gavino Sanna, attore, drammaturgo e doppiatore

Cara Daniela grazie di averci deliziato con la tua voce, i ritmi, l'energia... e grazie ai tuoi bravissimi musicisti!

Giulio Meschini, chitarrista classico

Un Gaber al femminile. Straordinari.

Jean Charles Largot, scrittore e traduttore

Sei stata molto, molto brava! (anche i due maschietti...;-)) Possiedi un vero profondo senso musicale e delle parole, nonché del palcoscenico... Filadelfo, il tuo fan numero uno, non si sbaglia... sei pazza, con le ali, e sei davvero in gamba.

Francesco D'Agostino, umanista

In fondo sei spettacolo vivente, forza della natura fatta donna; fatta di cuore, corpo e pure mente. Altro che pantaloni, quella gonna.

Mariella Zollino, radiologa

È stato bello aprire la mente e lo spirito a nuovi ritmi e nuovi versi. Mi ha fatto un piacere immenso ascoltarvi. Bravissimi!


 

  • Facebook Icona sociale
  • YouTube Icona sociale
  • SoundCloud Icona sociale